L’essere umano è tripartito: corpo, psiche e spirito.

Nessuna filosofia della vita che non tenga conto di tutte queste dimensioni
è adeguata per gli esseri umani, occidentali e orientali che siano,
se debbono evolversi verso il loro pieno potenziale.

Peter Spink

 

 

Il laboratorio teorico-pratico intende aiutare ogni persona a immergersi e ad affinarsi nella procedura del desiderio.

 

Nei due appuntamenti, in cui è suddiviso, verranno accuratamente esaminati gli strumenti a disposizione dell'uomo, nella loro duplice modalità dare e ricevere, non solo per far acquisire una maggiore consapevolezza e capire il funzionamento degli stessi, ma soprattutto per regalare ad ogni partecipante la possibilità di coglierne il loro profondo significato spirituale.

 

Informazioni Utili

Chi avesse bisogno di pernottare presso la casa può specificarlo al momento dell'iscrizione.

I pasti sono compresi nel corso.

 

Occorre portare una coperta e/o cuscino e vestiti comodi.

 

 

Orari

 

Il sabato dalle ore 8.30 alle ore 19.30

esclusa la cena per chi non pernotta.

 

La domenica dalle ore 8.45 alle ore 14.30 circa a conclusione del pranzo.

*Alle ore 12.00 della domenica verrà celebrata la Santa Messa aperta a tutti coloro che desiderano partecipare.
 

Movimento

1° incontro del corso

Il movimento è una delle leggi dominanti divine che mantiene in vita la vita. Dove manca c’è staticità, blocco e quindi morte. Piedi, mani e tutto ciò che per permette l’azione, la reazione, la relazione hanno bisogno di tornare a sentire e percepire tutto ciò che li circonda per mettersi a servizio della forza del desiderio.

Solo così desiderare è già trovare.

 

Al momento non ci sono nuove date

ATTENZIONE

non puoi registrarti senza aver svolto

il corso la Leva del Desiderio

 
Registrati per Iscriverti
Nuovo utente? Registrati!
ATTENZIONE: Se sei già iscritto al sito
Accedi inserendo solo indirizzo E-mail e password
Spazio

2° incontro del corso


Perché ci sia movimento c’è bisogno di spazio, dentro e fuori di sé.

Spazio è libertà.

Attraverso un lavoro di purificazione dei canali uditivo-verbale e

visivo-oculare è possibile allargare e dilatare le prospettive dei desideri dell’uomo, sciogliendoli dai tanti attaccamenti e dalle relative resistenze per arrivare a farli coincidere con quelli divini.

Questo è possibile solo con la preghiera.

 

sabato 28 e domenica 29

gennaio 2017

 

ATTENZIONE

non puoi registrarti senza aver svolto

il corso Movimento

Registrati per Iscriverti
Nuovo utente? Registrati!
ATTENZIONE: Se sei già iscritto al sito
Accedi inserendo solo indirizzo E-mail e password